fondazione

Aurore Musicali: Musica in Edp

Data: 03/02/2020
A cura di:
Ora:20.45
Dove: Auditorium

AURORE MUSICALI

Programma delle AURORE MUSICALI
lezioni concerto per capire e amare la Musica.
Una Stagione di grande musica classica, lirica e strumentale.

Auditorium dell’Educatorio della Provvidenza, Corso Gen. Govone, 16/A Torino, Tel. 011-595292 ingresso 5 €
Apertura Auditorium Ore 20.20 Inizio Concerti Ore 20.45 Locale climatizzato, Accesso Disabili

MUSICA IN EDP

Lunedì 3 febbraio 2020 ore 20.45

L’opera in 90 minuti: LA BOHÈME di Giacomo Puccini

soprano EUGENIA BRAYNOVA (Mimì)
soprano IRENE FAVRO (Musetta)
tenore DARIO PROLA (Rodolfo)
baritono OLIVIERO GIORGIUTTI (Marcello)
ENSEMBLE EASY OPERA
direttore PAOLO FIAMINGO

Direzione Artistica: Marco Leo

PROGRAMMA

I QUADRO

Questo Mar Rosso (Marcello e Rodolfo)
Non sono in vena (Rodolfo e Mimì)
Che gelida manina (Rodolfo)
Mi chiamano Mimì (Mimì)
Ehi, Rodolfo!… O soave fanciulla (Rodolfo e Mimì)

II QUADRO
Chi guardi? (Rodolfo, Mimì e gli amici)
Ch’io beva del tossico! (Tutti)
Quando men vo soletta per la via (Musetta)

III QUADRO
Mimì? Speravo di trovarvi qui (Marcello e Mimì)
Marcello. Finalmente! (Rodolfo, Marcello e Mimì)
Donde lieta (Mimì)
Dunque è proprio finita! (Rodolfo, Mimì, Marcello e Musetta)

IV QUADRO
In un coupé?… O Mimì tu più non torni (Marcello e Rodolfo)
C’è Mimì (Tutti)
Vecchia zimarra (Colline)
Sono andati? Fingevo di dormire (Mimì, Rodolfo, Marcello e Musetta)

EUGENIA BRAYNOVA
Nata a Sofia, inizia giovanissima lo studio della musica, conseguendo con il massimo dei voti la Laurea in Canto presso l’Accademia Musicale Statale di Sofia. L’esordio è nel 1998 con un applauditissimo concerto presso l’Ambasciata Russa di Atene, peraltro ripetuto con eguale successo al “Goethe Institut” e alla Biblioteca Nazionale di Sofia. Dal 1999 inizia un percorso lirico che la porta ad interpretare più ruoli in opere di repertorio internazionale.
E’ invitata per una serie di concerti e opere in Bulgaria, Repubblica Ceca, Spagna, Austria, Giappone, Corea, Pechino e Cina per l’Anno dell’Italia. Canta nei Teatri di Sofia, Plovdiv, Stara Zagora, Atene, Bellinzona, Madrid, Luzern, Bucarest, del Cairo, Alessandria d’Egitto, Mosca, Atene, quindi nei teatri italiani. S’impone in diversi Concorsi Internazionali, frequenta corsi di perfezionamento e ottiene alcune borse di studio. Partecipa a Galà lirici straordinari in Bulgaria in Italia, soprattutto per il Presidente della Repubblica Napolitano e il Presidente della Repubblica di Bulgaria Parvanov, a fianco di Raina Kabaiwanska.

IRENE FAVRO
Irene Favro, si diploma e si specializza con il massimo dei voti al Conservatorio di Torino. Si perfeziona alla Scuola dell’Opera Italiana del teatro Comunale di Bologna e presso il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Debutta in numerosi teatri tra i quali: l’Arena di Verona, il Carlo Felice di Genova, il Comunale di Bologna, il Comunale e il Nuovo Teatro dell’Opera di Firenze, il Filarmonico di Verona, il Grande di Brescia, il Ponchielli di Cremona, il Verdi di Trieste, il Bibiena di Mantova, l’Alighieri di Ravenna. È protagonista della 29esima e 31esima edizione del Concerto di Ferragosto trasmessi in diretta nazionale Rai. Ha collaborato con prestigiosi maestri tra i quali Z. Metha, J. Kovatchev, A. Battistoni, S. Monatanari, F.M. Sardelli, Xu Zhong, M. Mariotti, S. Alapont, R. Frizza e registi del calibro di P. Pizzi, F. Zeffirelli, H. Brockhaus, F. Crivelli. Effettua recital in Italia, Russa, Olanda, Polonia, Cina, Vietnam, Giappone.

DARIO PROLA
Nato nel 1980 ad Aosta, si avvicina alla musica e al canto sin da giovane, all’età di quindici anni entra a far parte dello storico Coro Verrès e inoltre intraprende lo studio del flicorno baritono con la Società Filarmonica Verrezziese dal 1995. Inizia lo studio del canto sotto la guida di Vittorio Marciano presso l’Accademia della Voce di Torino. Ha seguito corsi di perfezionamento con Claudio Desderi, Sherman Lowe e Katia Ricciarelli. Attualmente è seguito da Vito Martino nello studio e approfondimento della vocalità. Nel Novembre 2014 è stato finalista premiato al Concorso Internazionale Salvatore Licitra e vincitore del Concorso Internazionale Magda Olivero. Dal 2004 alle già numerose attività affianca anche una collaborazione con il Teatro Regio di Torino, dove è stato assistente alla regia per la messa in scena nell’aprile 2005 de L’amore dei tre re, e da ottobre in qualità di aiuto direttore di scena per la messa in scena di Aida, Manon Lescaut e La bohème.
Tra i primi ruoli eseguiti Bardolfo in Falstaff e Lord Arturo in Lucia di Lammermoor, proseguendo negli studi la voce si è ampliata trovando la sua naturale collocazione nel repertorio lirico spinto che gli permette di affrontare ruoli come Canio ne I pagliacci, Calaf in Turandot, Cavaradossi in Tosca, Des Grieux in Manon Lescaut, Don Alvaro ne La forza del destino, Radames in Aida, Manrico ne Il trovatore, Messa da Requiem di Verdi. Si è esibito in vari teatri, tra i quali il Regio di Torino, La Fenice di Venezia, il Manuel di Malta, il Magnani di Fidenza, l’ Alfieri di Asti.

Nel 2015 ha debuttato Calaf in Turandot al Luglio Musicale Trapanese.
Nel 2016 ha debuttato Radames in Aida a Cluj Napoca e Pinkerton in Butterfly a Trapani. Esegue, con l’AsLiCo, alcune recite di Turandot.
Nel 2017 Butterfly a Bucarest, Turandot a Kiel, Turandot in Oman
Nel 2018 Trovatore a Trieste, Aida in Tunisia ed a Trapani, Canio ne I Pagliacci, inaugurazione 2018/19 di Kiel.
Nel 2019 Pagliacci a Kiel, Turandot a Chemnitz, Andrea Chénier e Carmen (Don José) a Trieste.

OLIVIERO GIORGIUTTI
Dapprima oboista, si dedica quindi al canto lirico. Nell’anno 2001 vince i Concorsi Internazionali “As.Li.Co” e il “Toti dal Monte”. Nel 2002 vince inoltre il concorso internazionale di Spoleto. Si esibisce in Italia e all’estero in un vasto repertorio, cantando, fra gli altri, nei teatri di Cremona, Bergamo, Spoleto, Opéra de Nice, Bunka Kaikan di Tokyo, Teatro Regio di Torino, producendosi anche nel repertorio sacro e da camera, e partecipando a prime esecuzioni.

ENSEMBLE EASY OPERA
L’Ensemble Easy Opera è il fiore all’occhiello dell’Associazione culturale “La musica in testa” che propone, ormai da dieci anni , “Easy Opera”(distillati di Teatro musicale), con l’intento di avvicinare al mondo della lirica tutti, in modo facile ed in economia di mezzi.
Tantissime le opere proposte , più note o meno conosciute (Aida, Butterfly, Pagliacci ,Tristano e Isotta, Faust , Mefistofele, Il ritratto di Manon, Il telefono, Aci e Galatea).
Il gruppo strumentale, nato in seno all’Associazione, ridotto, ma dai colori orchestrali, è formato da musicisti di comprovata esperienza, da giovani all’inizio della loro attività professionale, ma soprattutto da musicisti non professionisti che coltivano per diletto la loro passione. Variabile nel numero e nel tipo di strumenti, per questa Bohème è composto da:
flauto: Elio Paschetta
clarinetto: Simona Maero
arpa: Miriam Paschetta
pianoforte: Raffaella Bertaina
violino: Claudio Costamagna
violoncello: Paolo Burlo
contrabbasso: Stefano Schiavolin
direttore: Paolo Fiamingo

PAOLO FIAMINGO
Dopo i diplomi col massimo dei voti al Conservatorio di Torino si è perfezionato in pianoforte con Vincenzo Vitale e in direzione d’orchestra con Julius Kalmar. È laureato in lettere moderne.
Ha tenuto concerti in tutta Europa, negli Stati Uniti, Cina e Giappone.
Ha collaborato con la RAI di Torino, il Teatro “G. Verdi” di Trieste, il NCPA di Pechino, l’Arena di Verona.
È direttore musicale dell’OSAI e docente al Conservatorio di Torino.

 


Torna indietro -> Calendario Eventi

  • Corso Trento, 13 10129 – Torino
    P.I. e C.F. 00912590015

  • Tel.011 595292
    Tel.011 5681490
    Fax 011 5801652

  • segreteria@educatoriodellaprovvidenza.it
    educatoriodellaprovvidenza@pec.it
    Privacy dpo@educatoriodellaprovvidenza.it